QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SIENA
Oggi 22°33° 
Domani 22°34° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News siena, Cronaca, Sport, Notizie Locali siena
venerdì 29 luglio 2016

Attualità mercoledì 16 marzo 2016 ore 11:35

A Siena, un volume di stampe erotiche rarissime

Alla Biblioteca Intronati in mostra per la prima volta 48 pitture erotiche su seta mai pubblicate. Risalgono a cavallo tra la dinastia Ming e Qing

SIENA — Il Palazzo di Primavera. Arte ed Eros in Cina”.  E' questo il titolo dell'inedita mostra che sarà presentata a Siena venerdì 18 Marzo alle ore 17, presso la Sala Storica della Biblioteca Comunale degli Intronati, una autentica rarità.

Basta pensare che di queste pitture ne esistono una decina di esemplari al mondo.

Immagini, colori, volti, amplessi che arrivano da un lontano passato: 48 pitture erotiche su seta, presentate per la prima volta al mondo, completamente scomparse nella stessa Cina. 

Le illustrazioni mai pubblicate da quando furono realizzate, presumibilmente fra la fine della dinastia Ming (1368-1644) e l’inizio della dinastia Qing (1644-1911), sono un esempio di Chungong hua, letteralmente “pitture del Palazzo di primavera”, genere di arte erotica cinese espressa nel tipico formato di libro o di album con pagine a fisarmonica, del quale oggi si conosce l’esistenza di pochissimi esemplari, non più di una decina al mondo.

I quattro album che compongono il libro, fanno parte di una raccolta privata degli Anni ’40 a Nanchino, conservati da un intelligente collezionista.

Nella loro eleganza del segno e del colore, queste stampe rappresentano a distanza di tanti secoli una straordinaria occasione per aprire una finestra su un mondo lontano, una realtà complessa e, per tanti versi, ancora inesplorata, com’è quella cinese. 

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Economia

Economia

Cronaca

Economia