QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SIENA
Oggi 20°31° 
Domani 20°29° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News siena, Cronaca, Sport, Notizie Locali siena
martedì 19 giugno 2018

Politica lunedì 11 giugno 2018 ore 14:43

Siena, il Pd regge ma Piccini fa il pieno

Alla lista a sostegno di Pierluigi Piccini il maggior numero di voti. Il 18 per cento dei dem porta Valentini in vantaggio tallonato dal centrodestra



SIENA — A scrutinio ultimato la geografia dei voti all'ombra della Torre del Mangia ha assunto la sua conformazione definitiva. La prima conseguenza è che, come tutto già faceva presagire nelle prime ore dopo la chiusura delle urne, è che il 24 giugno sarà ballottaggio tra il candidato del centrosinistra Bruno Valentini, sindaco uscente, e Luigi De Mossi, sostenuto dal centrodestra. Al Pd e alla lista In Campo che sostengono Valentini sono andati rispettivamente il 18.35 e il 9.36 per cento delle preferenze. Sul fronte del centrodestra, anche a Siena, è la Lega ad aver incassato più voti con il 9.04 per cento. A seguire la lista Voltiamo Pagina con il 7,50 per cento. Solo il 3,35 per cento a Forza Italia e il 3,57 per cento a Fratelli d'Italia. 

La forza politica che ha preso più preferenze in assoluto, comunque, è la lista civica Per Siena a sostegno dell'ex sindaco Pierluigi Piccini che ha conquistato il 19,53 per cento dei voti, determinanti a far balzare Piccini al terzo posto con il 21,27 per cento. 

Quarta posizione per Massimo Sportelli con il 15.99 per cento, sostenuto da cinque liste civiche che hanno racimolato tra lo 0,6 e poco più del 4 per cento. 

Il resto alle altre forze politiche. David Luciano Chiti sostenuto da Siena D.O.C all'1,83 per cento, Alessandro Vigni con il 3.90 per cento, appoggiato da Sinistra Per Siena e Potere al Popolo, Nadia Maggi con Siena alla Fonte allo 0,73 per cento, Sergio Fucito, Casapound al 2,15 per cento e Alessandro Pinciani al 2.60 per cento.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Attualità