QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SIENA
Oggi 18°23° 
Domani 14°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News siena, Cronaca, Sport, Notizie Locali siena
lunedì 30 maggio 2016

Attualità martedì 26 gennaio 2016 ore 12:15

Meningite, sta meglio la giovane di Arcidosso

La ragazza, ricoverata per un'infezione da meningococco C, non ha sviluppato la malattia e risponde bene alle cure. Vaccinazioni a tappeto in Maremma

SIENA — Dopo il caso della studentessa ricoverata la scorsa settimana per una sepsi da meningococco, anche a Grosseto viene estesa l’offerta gratuita per il vaccino contro questo batterio, fino a 45 anni compiuti. 

Per rispondere all’aumento della domanda, pertanto, la Asl ha rivisto l’organizzazione delle vaccinazioni, chiedendo la collaborazione dei medici di medicina generale e dei pediatri di famiglia, ampliando l’orario delle sedute nei propri Centri vaccinali.

“Benché non siamo in presenza di un caso di meningite, ma di sepsi – hanno sottolineato i sanitari dell’Igiene pubblica di Grosseto – il fatto che sia stata provocata dal meningococco di tipo C, fa scattare automaticamente l’offerta della vaccinazione gratuita in tutti i residenti fino al compimento dei 45 anni, non solo fino ai 20”.
La campagna vaccinale straordinaria, promossa dalla Regione Toscana nel 2015 in risposta all’aumento di casi di infezione da meningococco di tipo “C” (delibera di Giunta 571/2015), infatti, prevede la somministrazione gratuita del vaccino quadrivalente (contro il batterio di tipo A, C, W, Y) per tutti i residenti nelle aree in cui si sono verificati casi imputabili al meningococco C, da 11 anni compiuti fino al compimento dei 45.

Fuori dalla fascia di età prevista dalla delibera regionale, la vaccinazione con il vaccino quadrivalente viene effettuata, sempre su appuntamento, solo ai Centri vaccinali della Asl e comporta il pagamento di un ticket di 58,23 euro a dose.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cultura

Attualità