comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SIENA
Oggi 12°22° 
Domani 14°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News siena, Cronaca, Sport, Notizie Locali siena
sabato 06 giugno 2020
corriere tv
Maltempo nel Bolognese: strade come torrenti a Granaglione

Attualità lunedì 09 marzo 2020 ore 18:15

Centralini Asl presi d'assalto, ecco nuovi numeri

Aggiunti recapiti geografici dedicati, oltre al 800 579579, dove poter contattare personale sanitario e richiedere informazioni



AREZZO — Centralini intasati e la Asl Toscana Sud-Est, oltre ad incrementare l'organico, mette a disposizione della cittadinanza numeri dedicati, ad indicazione geografica, per avere una più veloce ed immediata risposta.

Pertanto, oltre al numero verde dedicato al Coronavirus 800 579579, rispondono anche le linee 0564 485573, 0577 536022 e 0575 255815. L’Asl ha attivato anche il servizio di messaggistica istantanea di whatsapp a cui sottoporre domande al numero 366 6382531.

I contatti indirizzati al numero verde hanno subito un esponenziale incremento per le telefonate di cittadini non residenti in Toscana che negli ultimi giorni si sono trasferiti nel territorio della Asl Toscana sud est da zone dichiarate rosse da parte del Governo con le disposizioni del DPCM dell’8 marzo 2020.

A questi e a chiunque faccia ingresso in Toscana, o lo abbia fatto negli ultimi quattordici giorni, dopo aver soggiornato in zone a rischio epidemiologico, l’Asl ricorda che è fatto obbligo, così come disposto dall’Ordinanza n. 8 del presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, di procedere all’isolamento fiduciario volontario in casa dal giorno dell’ultima esposizione. Tale circostanza deve essere comunicata al proprio medico di medicina generale e ai contatti aziendali.

I cittadini per comunicare la presenza sul territorio della Asl Toscana sud est ai Servizi di Igiene Pubblica dei Dipartimenti di prevenzione e per evitare d’intasare le linee telefoniche, possono utilizzare l’e-mail messa a disposizione dalla AslToscana sud est (rientroincina@uslsudest.toscana.it).

L’Azienda USL Toscana sud est specifica nuovamente che, qualora si fosse in presenza di sintomi gravi, è opportuno contattare il 118 e non recarsi autonomamente ai Pronto Soccorso aziendali.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cultura