Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:00 METEO:SIENA15°31°  QuiNews.net
Qui News siena, Cronaca, Sport, Notizie Locali siena
martedì 18 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il caffè costa troppo e il cliente getta bicchiere in faccia alla cameriera. Che si vendica così

Attualità sabato 10 settembre 2022 ore 10:21

Fervono i preparativi per la Sagra della Valdarbia

Dal 17 al 25 settembre tornano gli eventi della festa popolare che quest'anno festeggia il Museo della mezzadria



BUONCONVENTO — Tornano le feste tradizionali dopo le limitazioni del virus in tutta la Toscana e anche nel Senese. È stata presentata nei giorni scorsi a palazzo del Pegaso, la 54esima edizione della Sagra della Val D’Arbia, che si terrà dal 17 al 25 settembre a Buonconvento. La festa, che quest’anno festeggia il ventennale del Museo della mezzadria senese, nasce proprio dalla tradizione mezzadrile e propone un ricco calendario di iniziative culturali e sportive, spettacoli di arte varia, convegni, mostre artistiche, eventi commerciali come la fiera delle merci varie, esposizioni delle opere dell'ingegno a carattere creativo e appuntamenti enogastronomici con i piatti tipici della tradizione locale.

Per il presidente del Consiglio regionale della Toscana si tratta di un’iniziativa che ha una grande tradizione e con le sue 54 edizioni è una delle più longeve della Regione. Si tratta di una festa popolare, ha aggiunto, che rappresenta perfettamente tutto quello che è Buonconvento: una terra di rara bellezza, che ha saputo mantenere le sue radici cercando però di innovare sempre questo evento. Una settimana di festa, ricca di appuntamenti non solo per Buonconvento, ha concluso il presidente dell’Assemblea legislativa, ma per tutta la vallata, per farla conoscere oltre i confini della Regione.

Il sindaco di Buonconvento ha parlato "Di unevento ricco di storia, arrivato alla sua 54esima edizione, con il piccolo borgo legato alla tradizione della mezzadria e al suo tessuto rurale. Partita come Fiera dei vitelloni, ha spiegato il primo cittadino, si è trasformata nella Sagra della Val d’Arbia grazie al contributo di tanti volontari che ogni anno accolgono i partecipanti che possono degustare il vino e i tanti prodotti della gastronomia locale".

Una delle iniziative più importanti sarà la ricorrenza del ventennale del Museo della mezzadria senese che è stata presentata dalla responsabile Letizia Cosci: “Si tratta delle nostre radici. Buonconvento è legato molto all’agricoltura e alla mezzadria, con questo patto tra proprietari e contadini che ha caratterizzato la storia di questo borgo toscano. Un progetto che ci caratterizza e a cui abbiamo dedicato molte ore” ha aggiunto Letizia Cosci “è quello del Museo per Alzheimer, con oggetti e tracce legate al quotidiano e al vissuto con l’obiettivo di fare emergere emozioni e ricordi in chi ha sviluppato questa malattia”.

Tra i tanti piatti della tradizione Letizia Cosci ha voluto mettere in evidenza i pici, che si potranno degustare a Buonconvento, pasta fatta solo con acqua e farina, tipica di un’alimentazione molto povera, senza dimenticare trippa, baccalà e il sugo di ranocchia.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sarà piuttosto breve ma molto intensa la prima forte ondata di calore portata in Toscana dall'anticiclone. Quando? Lo rivelano gli esperti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Erica Fiumalbi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità