QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SIENA
Oggi -8°3° 
Domani 4° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News siena, Cronaca, Sport, Notizie Locali siena
lunedì 17 dicembre 2018

Cronaca mercoledì 21 novembre 2018 ore 12:42

Droga, ingerisce 17 ovuli, l'altro nasconde 3 etti

Operazione antidroga dei carabinieri di Scandicci e di quelli di Tavarnelle. Nei guai due giovani, uno per eroina, l'altro per marijuana e hashish



SCANDICCI — I carabinieri di Scandicci hanno arrestato due giovani, un nigeriano ed un italiano, per spaccio di sostanze stupefacenti. 

A Scandicci, i militari hanno bloccato un cittadino nigeriano di 29 anni, mentre stava cedendo una dose di eroina. Il giovane, per eludere il controllo ha ingerito alcune dosi di stupefacente. Dopo esami tecnico/diagnostici svolti nell’ospedale Civile San Giovanni di Dio di Firenze, si è appurato che si trattava di 17 ovuli di eroina, per circa 15 grammi. 

I carabinieri hanno sequestrato anche 135 euro, provento dell’attività illecita. 

A Barberino Val d’Elsa, i carabinieri di Tavarnelle Val di Pesa hanno arrestato un cittadino italiano residente a Sovicille (Siena) di 21 anni, perché ha ceduto 8 grammi di marijuana a un tossicodipendente del luogo. 

Il giovane, dopo la perquisizione personale, è stato trovato in possesso di altri duecento grammi di marijuana e cento di hashish

Il tossicodipendente è stato invece segnalato alla Prefettura di Firenze. 

Il cittadino nigeriano e quello italiano, sono stati dichiarati in stato di arresto per detenzione illecita di sostanze stupefacenti per fini di spaccio. Si trovano entrambi nelle camere di sicurezza in attesa del rito per direttissima.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Lavoro

Cronaca

Attualità