Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:50 METEO:SIENA18°36°  QuiNews.net
Qui News siena, Cronaca, Sport, Notizie Locali siena
domenica 26 giugno 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Il patriarca Kirill scivola sull'acqua santa e cade durante la funzione religiosa

Attualità venerdì 27 maggio 2022 ore 16:00

Torna la "Sagra dei pici"

Foto di Gabriele Forte

Dopo 2 anni di stop e in versione ridotta la pasta simbolo della Valdichiana torna a stuzzicare il palato nel borgo del Senese al confine con il Lazio



SAN CASCIANO BAGNI — I pici sono una sorta di laccio, un cordone di acqua e farina che lega tutta la comunità di Celle sul Rigo, frazione di San Casciano dei Bagni, da più di mezzo secolo e quest’anno, dopo due anni di interruzione dovuto alla pandemia, torna il consueto appuntamento di fine maggio

Da oggi a domenica 29 maggio, con la “Sagra dei pici” giunta quest’anno alla 51° edizione. Una “limited edition” a menù fisso e solo su prenotazione questa del 2022, perché gli organizzatori hanno optato per una riduzione dei posti disponibili che saranno 600. 

"Non è stato possibile organizzare la sagra preparando migliaia di porzioni di pici, come è accaduto fino al 2019, prima della pandemia - afferma Agnese Carletti, Sindaca di San Casciano dei Bagni - perché rimettere in moto una macchina organizzativa complessa come quella della sagra richiede tempi lunghi e risorse umane ed economiche difficili da reperire dopo due anni di stop. Ma sono orgogliosa che la Società Filarmonica, che ringrazio, abbia comunque deciso di non rinunciare all’evento, ridimensionandolo, perché l'ultimo fine settimana di maggio non rimanesse ‘orfano’ di questo appuntamento storico, tra i più antichi della nostra regione. Poca disponibilità di posti ma di alta qualità perché chi verrà a questa edizione 2022 potrà viverla in modo più tranquillo e sereno".

Una sagra quella di Celle sul Rigo che si pone primatista per diversi motivi. Celle sul Rigo è il primo paese che ha consacrato, più di mezzo secolo fa, questo piatto tipico della Valdichiana, poi proposto in tutto il senese ed in tutta la Toscana. 

Si tratta di un evento di socializzazione per  le donne di Celle che, dopo tanto isolamento, si sono finalmente ritrovate ad ‘appiciare’ i pici con maestria, la cui ricetta si tramanda da generazioni. I pici, esclusivamente fatti a mano, sono un piatto “povero” della tradizione rurale, per la semplicità degli ingredienti: acqua e farina (qualcuno ci mette anche l’uovo). Prima venivano conditi solo con un po’ di “olio bono”; qui a Celle sul Rigo viene i pici vengono conditi, per antonomasia, con il sugo all’aglione o con il ragù di carne. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il dettaglio dei positivi nei Comuni della provincia. Il contagio rilevato da 935 tamponi processati
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cultura

Attualità

Attualità