Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:31 METEO:SIENA-1°7°  QuiNews.net
Qui News siena, Cronaca, Sport, Notizie Locali siena
domenica 29 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
I consigli estetici di De Luca a Bonaccini: «Lo voto, ma spunti quella barba e si tolga gli occhiali a goccia»

Attualità venerdì 09 dicembre 2022 ore 10:30

Un apparecchio Dae per il quartiere di Petriccio

L'apparecchio va a coprire una zona della città ancora scoperta. Un altro verrà installato in una scuola a Colle Valdelsa



SIENA — La città è sempre più sicura contro gli infarti. Inaugurata  ieri la nuova postazione Dae in via Tolomei donata dai Macchinisti Trenitalia Siena pensionati del 2021 e Siena Cuore alla presenza del Presidente di Siena Cuore Juri Gorelli e il Referente dei Macchinisti Trenitalia Siena pensionati del 2021 Giuseppe Cundari con delegazioni al seguito

La postazione è la prima nel quartiere e va a copertura di tutta la zona. L’apparecchio Dae è di ultima generazione, visibile e raggiungibile a tutti per la sicurezza della cittadinanza.

Il dispositivo è stato acquistato grazie ad una raccolta fondi da parte dei Macchinisti Trenitalia Siena pensionati del 2021 in collaborazione con l’Associazione Siena Cuore assieme ad un altro destinato ad una scuola di Colle Valdelsa.

“Noi pensionati Macchinisti di Trenitalia del 2021 - dice il referente Giuseppe Cundari - volevamo contribuire al bene della collettività essendo abituati a prodigarsi per il bene comune e abbiamo deciso di impegnare i soldi raccolti in una cerimonia di commiato dal lavoro per una buona causa come questa. Conoscendo l’Associazione Siena Cuore abbiamo chiesto loro come poterci muovere e loro ci hanno aiutato a realizzare questo obiettivo. Oggi siamo orgogliosi di essere qui con la speranza che il nostro dono possa essere di aiuto a tutti. Presto inaugureremo anche l’altra postazione a Colle Valdelsa.”

“Per noi di Siena Cuore - conferma il Presidente Juri Gorelli – è stato un onore rispondere alla chiamata dei Macchinisti di Trenitalia in pensione perché vuol dire che il lavoro di sensibilizzazione sul territorio porta i suoi frutti e lavorare in rete è fondamentale per la sicurezza di tutti. Con queste azioni si riesce ad arrivare dove purtroppo non sempre si riesce per altre vie. Il volontariato continua a fare il suo nonostante la crisi. Inoltre la zona era scoperta per cui la collocazione di un Dae in questo quartiere ha ancor più significato. Perché poter agire tempestivamente in caso di emergenza è l’unica cosa che può fare la differenza tra la vita e la morte. Importante è la formazione ma anche avere i dispositivi dislocati su tutto il territorio.”

Uno strumento importante e di facile utilizzo che permette di soccorrere efficacemente le persone colpite da infarto, che adesso va a proteggere un quartiere popoloso dove i residenti si sentiranno un po' più sicuri grazie a questo macchinario fondamentale per la salute. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno