Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:15 METEO:SIENA14°  QuiNews.net
Qui News siena, Cronaca, Sport, Notizie Locali siena
giovedì 18 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Gilda Sportiello, deputata 5stelle alla Camera: «Ho abortito e non me ne vergogno»

Attualità venerdì 24 giugno 2022 ore 11:38

"La fiducia tra medico e paziente è fondamentale"

Un accorato appello a fidarsi e a rispettare le scelte del personale sanitario in particolare il dottore di famiglia, una figura sempre importante



SIENA — Un messaggio sempre attuale e importante rivolto a tutti i cittadini da parte dell'azienda sanitaria.Fidarsi del proprio medico di famiglia nella prescrizione dei farmaci e degli esami diagnostici aiuta il sistema sanitario a realizzare quel concetto di appropriatezza che garantisce l’universalismo delle cure. Il messaggio che arriva dalla Asl è chiaro ed è un vero e proprio appello per i pazienti, un messaggio alla fiducia Il medico deve dare a ciascuno ciò di cui ha davvero bisogno e non una risposta alla percezione e alle aspettative personali. Snellisce le liste di attesa, evita lo spreco di risorse, contribuisce ad un uso consapevole e corretto di farmaci, a non esporsi ad una diagnostica che porta beneficio, ma quando è davvero necessaria.

La pandemia, non ancora finita, ha sicuramente impegnato in maniera straordinaria, a fronte di una migliore assistenza, molte risorse. Tale sforzo umano, ma anche economico, ha portato l'azienda a registrare ottimi risultati nella campagna vaccinale e nella cura del Covid, ma ha allo stesso tempo messo a dura prova tutto il sistema. In questo delicato contesto è responsabilità anche degli assistiti non avanzare richieste improprie al loro medico per non causare spiacevoli corto circuiti, che possono da una parte creare difficoltà al professionista nell'esercizio della professione e, in un’ottica più generale, contribuire a mettere a rischio la tenuta del sistema. 

"Il medico di famiglia è il professionista al quale il cittadino affida la sua salute, - spiega Renato Tulino direttore del dipartimento di Medicina generale dell'Asl Toscana sud est. - Questo professionista, quotidianamente, è pressato da richieste che spesso stridono con il reale benessere dell'assistito. Il medico di famiglia è, inoltre, chiamato, ad appropriare le risorse per poter garantire l'assistenza della sanità pubblica a tutti i cittadini che ne hanno bisogno. Spesso si ritiene che il farmaco che costa di più o che è di recente commercializzazione sia superiore in efficacia a quelli esistenti o che costano di meno. È importante sottolineare che non sempre è così e il proprio medico di famiglia è sicuramente in grado di prescrivere ciò che è meglio per quel tipo di paziente anche in virtù di tutti i farmaci che, specie i pazienti più fragili e complessi, hanno nella terapia continuativa". 

Un appello accorato dell'azienda sanitaria a fidarsi e a rispettare le scelte del proprio medico curante, un  messaggio rivolto ai cittadini che troppe volte pensano di essere più esperti dei sanitari.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'obiettivo è rendere gli alloggi Erp inutilizzati di nuovo assegnabili, rimettendo a disposizione di chi è in attesa circa 500 abitazioni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alberto Arturo Vergani

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cultura

Attualità