QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SIENA
Oggi 12°12° 
Domani 11° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News siena, Cronaca, Sport, Notizie Locali siena
martedì 19 novembre 2019

Attualità venerdì 13 novembre 2015 ore 17:50

"Nella sanità c'è bisogno di un nuovo slancio"

Lo ha detto Scaramelli durante l’incontro con gli addetti ai lavori a Le Scotte, per la terza tappa della commissione Sanità in visita alle strutture



SIENA — La giornata è iniziata dalla visita al Centro didattico dell'ospedale Le scotte, con un incontro con lo staff dell'Aou, per proseguire con la visita ad alcuni reparti dell'ospedale.

Poi la Commissione ha raggiunto la sede degli Ospedali riuniti della Valdichiana senese Nottola a Gracciano-Montepulciano, con l'incontro dei commissari con gli organismi di direzione di Area vasta, della direzione ospedaliera e con il personale e gli operatori aziendali.

"C'è bisogno di un ammodernamento per riportare Siena su un livello di investimenti tale da assicurare un nuovo slancio a questa struttura". Queste le parole del presidente della commissione Sanità e politiche sociali, Stefano Scaramelli, nell'incontro che si è svolto questa mattina tra la Commissione e i lavoratori dell'Azienda ospedaliero universitaria de Le Scotte a Siena. 

All'incontro hanno partecipato il direttore generale dell'Aou Pierluigi Tosi, il direttore sanitario Silvia Brani, il direttore amministrativo Giacomo Centini, il rettore dell'Università di Siena Angelo Riccaboni, il commissario Enrico Desideri, i consiglieri regionali Enrico Sostegni, Serena Spinelli, Andrea Quartini, Manuel Vescovi, operatori, medici, infermieri e tecnici.

"Il mese prossimo - ha aggiunto Scaramelli - vorrei tornare a Siena per inaugurare l'adeguamento del Pronto Soccorso con accesso pediatrico; questo sarebbe un passo per portare Le Scotte a un alto livello di eccellenza, di merito, di competenza e di grande professionalità oltre quello che già rappresenta". "Per Siena è arrivato il momento di investire anche per superare - ha proseguito - i gap infrastrutturali; nel quinquennio che ci accingiamo a vivere abbiamo già iniziato a gettare le basi per dare nuovo slancio alla sanità in terra di Siena. Chiedo all'azienda di dialogare di più con il territorio e di essere maggiormente attrattiva, con l'obiettivo di essere baricentrici e competitivi su Siena, Arezzo e Grosseto".



Tag

Bologna, rubano bancomat alle Poste e intascano un milione: 3 arresti

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca