comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SIENA
Oggi 12°14° 
Domani 12°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News siena, Cronaca, Sport, Notizie Locali siena
sabato 30 maggio 2020
corriere tv
Davigo: «L'errore italiano è stato quello di dire sempre ‘Aspettiamo le sentenze'»

Attualità sabato 04 aprile 2020 ore 16:53

Sistemata la superficie di atterraggio per Pegaso

L'ospedale di Siena e la superficie di atterraggio per l'elisoccorso
L'ospedale di Siena e la superficie di atterraggio per l'elisoccorso

Terminati i lavori di ammodernamento all’eliporto del policlinico Santa Maria alle Scotte. Di nuovo attiva la superficie di atterraggio e decollo



SIENA — Nuovamente operativo l’eliporto del policlinico Santa Maria alle Scotte dopo i lavori di ammodernamento che hanno interessato la superficie di atterraggio e decollo dell’elisoccorso Pegaso

"Siamo molto soddisfatti perché tutte le imprese che hanno lavorato a questo progetto hanno dimostrato grande efficienza ed efficacia, nonostante il periodo di emergenza legato al Coronavirus" ha detto l’architetto Filippo Terzaghi, direttore del Dipartimento Tecnico dell’Azienda ospedaliero-universitaria.

"Tutti i lavoratori - ha aggiunto Terzaghi - sono stati muniti di dispositivi di protezione individuale, in osservanza di tutte le norme di sicurezza: questo ha permesso di non fermare mai i lavori, rispettando a pieno i pur ristretti tempi programmati".

Terzaghi sulla superficie di atterraggio

Terzaghi sulla superficie di atterraggio

In particolare è stato rifatto totalmente l’impianto elettrico, così come il sistema di illuminazione della superficie di atterraggio necessario al volo nelle ore notturne. Inoltre, sono stati verificati e predisposti nuovi sistemi di sicurezza antincendio e, nel contempo, sono stati rifatti asfaltatura, verniciatura e tutte le opere di finitura. Rispettati quindi i tempi del progetto, stimati in circa un mese. 

Dal 1 marzo scorso, la superficie di atterraggio dell’elisoccorso era stata momentaneamente spostata all’interno della caserma “Roberto Bandini” in Piazza Amendola a Siena, grazie ad un protocollo d’intesa firmato da Azienda ospedaliero-universitaria Senese, Azienda Usl Toscana Sud-Est ed il 186° Reggimento Paracadutisti “Folgore”, con il coordinamento della Prefettura di Siena. 

L'ospedale di Siena e la superficie di atterraggio per l'elisoccorso

L'ospedale di Siena e la superficie di atterraggio per l'elisoccorso

"Ci tengo nuovamente a ringraziare le istituzioni per la stretta e proficua collaborazione dimostrata anche in questa occasione – ha ribadito il direttore generale dell’Aou Senese Valtere Giovannini –. Il loro supporto ci ha permesso di assicurare la piena operatività del servizio di emergenza-urgenza, in un periodo molto delicato e complesso come quello che stiamo attraversando a causa del Covid-19. Ringrazio anche il Dipartimento Tecnico e tutti i professionisti che hanno garantito l’ultimazione dei lavori in tempi stretti – conclude Giovannini –: un fattore fondamentale per garantire un servizio di massima importanza, sia in ambito regionale che di area vasta".

Lavori di ammodernamento terminati, nuovamente operativo l'eliporto delle Scotte


Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità