Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:15 METEO:SIENA14°  QuiNews.net
Qui News siena, Cronaca, Sport, Notizie Locali siena
giovedì 18 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Accesa a Olimpia la torcia olimpica: inizia il viaggio verso l’inaugurazione di Parigi 2024

Attualità mercoledì 08 febbraio 2023 ore 12:03

"Strade Bianche" diventa sempre più sostenibile

Col progetto Ride Green Sei Toscana implementa la raccolta differenziata durante la corsa in particolare tra il pubblico che potrà separare i rifiuti



SIENA — Tutto pronto per l’edizione 2023 di Gran Fondo Strade Bianche, la classica del ciclismo che il prossimo 5 marzo aprirà le porte di Siena a tutti gli amatori che vorranno vivere una domenica da professionisti, percorrendo i tratti di sterrato che il giorno prima verranno percorsi dai grandi campioni del ciclismo mondiale.

Per questa edizione, presentata ieri a Milano, Enel Green Power, RCS Sport e Sei Toscana, il gestore unico del servizio integrato dei rifiuti nel bacino dell’Ato Toscana Sud che comprende 104 comuni, lanciano il progetto “Ride Green Strade Bianche” (sia gara pro sia la Gran Fondo) che mira a rendere la corsa sempre più sostenibile.

Proprio grazie alla collaborazione con Sei Toscana, infatti, la manifestazione si caratterizza quest’anno per l’attenzione all’ambiente, cercando di limitare al massimo l’impatto su un territorio, quello della provincia di Siena, che da molti anni ha raggiunto il traguardo della Carbon Neutrality.

“Siamo orgogliosi di essere fra i partner di questa prestigiosa manifestazione sportiva – dice il presidente di Sei Toscana, Alessandro Fabbrini –. La corretta gestione dei rifiuti è fra le azioni che contribuiscono al raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità, portando ad un abbattimento delle emissioni di CO2 in atmosfera e al risparmio nell’utilizzo delle risorse naturali. Riuscire a misurare l’impatto dell’evento in termini ambientali e, di conseguenza, trovare e applicare sistemi di compensazione delle emissioni rappresenta una delle strade migliori da seguire affinché questo progetto green diventi virtuoso e concretamente sostenibile. Auguro a tutti i partecipanti, professionisti e amatori, una buona corsa con lo slogan che accompagna questa nostra collaborazione: usa i contenitori giusti…pedala, divertiti e #buttabene!”.

Durante la manifestazione, nella zona della Fortezza medicea di Siena e nelle aree ristori, Sei Toscana posizionerà dei punti di raccolta per differenziare correttamente i rifiuti. I materiali, raccolti in maniera differenziata, verranno poi avviati a riciclo negli impianti del territorio ed avranno così una seconda vita. Inoltre, negli spazi interni alla Fortezza, Sei Toscana proporrà attività rivolte ai bambini e alle famiglie sui temi del riuso, della raccolta differenziata e del riciclo e provvederà alla pulizia delle strade lungo il percorso di gara.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'obiettivo è rendere gli alloggi Erp inutilizzati di nuovo assegnabili, rimettendo a disposizione di chi è in attesa circa 500 abitazioni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alberto Arturo Vergani

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cultura

Attualità