comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:04 METEO:SIENA10°13°  QuiNews.net
Qui News siena, Cronaca, Sport, Notizie Locali siena
sabato 05 dicembre 2020
Tutti i titoli:
corriere tv
Venezia, torna in funzione il Mose

Economia lunedì 14 novembre 2016 ore 12:58

Continua a crescere la domanda di finanziamento

Stefano Bernardini

L'autonomia finanziaria consentirà di sviluppare finanziamenti anche il prossimo triennio a fianco delle attività imprenditoriali



SIENA — Fino ad oggi la Fises di Siena ha sviluppato 169 progetti finanziando un importo complessivo di 9 milioni e 402 mila euro.

Finanziamenti rivolti sia allo sviluppo di nuove realtà che a sostegno delle aziende senesi già esistenti con tempi brevissimi di risposta alle varie domande presentate nel corso dell'anno.

Grazie alle strategie messe in atto negli ultimi anni Fises spa ha raggiunto sufficiente autonomia finanziaria per poter operare anche per il prossimo triennio con un volume d'attività istituzionale pari a 15 milioni all'anno. Commercio e turismo sono i settori di maggior attenzione.

"Per quanto riguarda le domande di investimento, al momento - ha dichiarato Stefano Bernardini, presidente Finanziaria Senese Sviluppo – continuiamo ad assistere ad una buona ripresa rispetto a quanto accaduto nel 2015. E i dati ce lo dicono, mese dopo mese. Continuiamo a cogliere piccoli segnali di ripresa economia e Fises, come sempre, è lì al fianco delle imprese per essere volano dell'economia, per sostenere chi in questa fase complessa ha deciso di investire per crescere. Ne è un esempio recente l'investimento a favore di Borgo Santo Pietro, a Chiusdino".

"Stiamo lavorando - aggiunge Bernardini - per ulteriori plafond specifici, come accaduto recentemente con la convenzione stipulata con il comune di Sinalunga per garantire tassi agevolati e tempi brevi a favore delle aziende colpite da eventi calamitosi dovuti al maltempo".



Tag

Programmazione Cinema Farmacie di turno


Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità