Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:10 METEO:SIENA13°22°  QuiNews.net
Qui News siena, Cronaca, Sport, Notizie Locali siena
lunedì 24 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La gaffe di Sangiuliano: «Colombo si basò sulle teorie di Galileo Galilei» (ma non era nato)
La gaffe di Sangiuliano: «Colombo si basò sulle teorie di Galileo Galilei» (ma non era nato)

Attualità mercoledì 31 maggio 2023 ore 19:25

La Regione stanzia nuovi fondi per Suvignano

La Tenuta oggetto di restauro e sistemazione è uno dei beni più importanti sottratti alla Mafia in Toscana ed è diventato un centro per la legalità



MONTERONI D'ARBIA — Con una delibera presentata dall’assessore alla cultura della legalità, Stefano Ciuoffo, la Giunta regionale ha stanziato in favore dell’Ente terre regionale toscane, che su sua delega amministra la Tenuta di Suvignano, la somma di 220mila euro.

Serviranno a completare l’intervento in corso presso la Tenuta, uno dei più vasti e importanti beni sottratti alle mafie in Italia, che si trova nel senese, a cavallo dei comuni di Murlo e di Monteroni d'Arbia.

"Si tratta - spiegano il presidente della Regione, Eugenio Giani, e l'assessore Stefano Ciuoffo - di completare il restauro del Podere Carità dove realizzeremo l'ostello e la sala della legalità. La Regione Toscana prosegue infatti il suo impegno per consolidare quel simbolo e presidio di legalità che è Suvignano. L'intervento servirà a dotare la tenuta di un ostello, così da rendere più agevole l'effettuazione di iniziative e campus, rivolti a tutti, ed in particolare agli studenti e alle giovani generazioni. Ci piace dare solidità a questo progetto, che rappresenta una tappa importante nel lungo e impegnativo percorso di valorizzazione dell'intera tenuta, che merita di sviluppare la sua già meritoria attività. Infine, con la Sala della legalità vogliamo inviare un messaggio chiaro, proprio in occasione del trentesimo anniversario della strage dei Georgofili l'attentato mafioso che ha insanguinato la Toscana. Il messaggio è quello di riaffermare in ogni circostanza ed in ogni modo che le Istituzioni, a partire dalla Regione ma non solo, ci sono e stanno facendo il dovuto affinché la criminalità organizzata non realizzi i suoi destabilizzanti e criminali obiettivi".

Il finanziamento appena deciso si aggiunge a quello di 830 mila già da tempo deliberato. In questo modo sarà possibile realizzare interamente il progetto di recupero della tenuta, che comporta un investimento complessivo pari a poco più di 1 milione di euro.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il ciclista poggibonsese ha battuto Lorenzo Rota sulla prova in linea dei campionati italiani: quest'anno aveva già fatto sua la Milano-Torino
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Attualità

Attualità