Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:15 METEO:SIENA14°  QuiNews.net
Qui News siena, Cronaca, Sport, Notizie Locali siena
giovedì 18 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Accesa a Olimpia la torcia olimpica: inizia il viaggio verso l’inaugurazione di Parigi 2024

Attualità martedì 21 marzo 2023 ore 14:40

Aperto il bando per il progetto "Nidi gratis"

Si tratta di un'iniziativa regionale per sostenere le famiglie e permettere di poter portare i figli anche nelle scuole private accreditate



SIENA — Il Comune di Siena aderisce al progetto “Nidi Gratis” promosso dalla regione Toscana per l’anno educativo 2023/2024. Attraverso la pubblicazione di un avviso pubblico, l’Amministrazione comunale potrà individuare i gestori di servizi educativi per la prima infanzia (3-36 mesi) privati accreditati, ubicati nel Comune di Siena, interessati all’adesione al progetto regionale “misura Nidi Gratis”. 

“Si tratta – spiega l’assessore ai servizi all’infanzia Paolo Benini – di uno strumento utile per venire incontro alle esigenze delle famiglie per un servizio socio-educativo fondamentale, teso a favorire la crescita psico-fisica e la socializzazione del bambino nei primi tre anni di vita, nonché a facilitare l’inserimento sociale e lavorativo dei genitori. Per questo il Comune di Siena ha immediatamente aderito all’iniziativa, ottemperando a tutti i provvedimenti previsti a livello regionale”.

I legali rappresentanti interessati potranno aderire all’avviso pubblico (disponibile sul sito internet del Comune di Siena httos://www.comune.siena.it/node/1550) compilando la domanda di adesione, corredata dall’atto unilaterale di impegno, al seguente link: https://www.comune.siena.it/node/1550 inviandolo al servizio istruzione, tramite Pec (comune.siena@postacert.toscana.it) entro la data del 29 marzo. Per ulteriori informazioni asili@comune.siena.it.

La Regione Toscana ha introdotto, grazie al contributo del Fondo Sociale Europeo, la gratuità dei nidi di infanzia per una vasta platea di beneficiari. L’obiettivo è di coniugare l’elevata qualità dei servizi educativi regionali per l’infanzia con la più ampia accessibilità da parte delle famiglie. I nuclei familiari con bambini e bambine residenti in Toscana, fino a 3 anni, con Isee fino a 35.000 euro. Lo sconto regionale si applica alle famiglie a cui viene assegnato, per la quota che eccede il contributo rimborsabile da Inps, fino ad un massimo di euro 527,27 per ciascuna mensilità (per un massimo di 11 mensilità complessive) da settembre 2023 a luglio 2024.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'obiettivo è rendere gli alloggi Erp inutilizzati di nuovo assegnabili, rimettendo a disposizione di chi è in attesa circa 500 abitazioni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alberto Arturo Vergani

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cultura

Attualità