Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:SIENA18°36°  QuiNews.net
Qui News siena, Cronaca, Sport, Notizie Locali siena
domenica 26 giugno 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Il patriarca Kirill scivola sull'acqua santa e cade durante la funzione religiosa

Politica giovedì 26 maggio 2022 ore 16:10

Consiglio comunale dedicato alle tasse

Si è riunita l'assemblea della città che si è occupata nella sua parte deliberante di imposte con la definizione di esenzioni e variazioni



SIENA — Imu Ipref e Tari sono stati gli argomenti cardine della giornata politica di oggi. La seduta odierna del Consiglio comunale, ha approvato una serie di provvedimenti legati alle tasse comunali, il primo è l'esenzione, dal pagamento dell'Imu, per i fabbricati e destinati dall'impresa costruttrice alla vendita. Il secondo provvedimento ha dato il là ai nuovi scaglioni per la disciplina dell'addizionale all'imposta sul reddito delle persone fisiche e le aliquote differenziate come specificato nella legge di Bilancio 2022. Dal 1° gennaio gli scaglioni passano da 5 a 4, queste le nuove aliquote: fino a 15mila euro 0,735%; da 15mila a 28mila 0,78%; da 28mila a 50mila 0,79%; oltre 50mila 0,80%. Confermata la soglia di esenzione per i contribuenti con redditi Irpef inferiori a 12mila euro.

Altro punto dell'ordine del giorno era l'affidamento della concessione alla società Ica (Imposte comunali affini) la gestione del canone unico patrimoniale, compresa la diffusione pubblicitaria e l'occupazione di suolo pubblico, a eccezione di quanto già in assegnato alla Sigerico. L'assessore al Bilancio ha precisato che Ica, già concessionaria del servizio di pubbliche affissioni, manutenzione recupero impianti, accertamento e riscossione dell'imposta sulla pubblicità. Il valore dell'affidamento del servizio alla società ammonta, a regime, a circa 2milioni 200mila euro. Non appena possibile il servizio verrà affidato interamente a Sigerico.

Il Consiglio ha approvato il Rendiconto della gestione relativo all'esercizio finanziario 2021, un risultato importante perché migliora la salute del Bilancio comunale, infatti il risultato di esercizio è in attivo con un utile di più di 3,6 milioni di euro al netto dei riaccertamenti che segnano comunque l'uscita dalla fase di debito degli anni passati. Diminuisce il complessivo delle entrate di dubbia esigibilità adesso a 27 milioni grazie alle attività di Sigerico che negli ultimi mesi si è impegnata molto in questa azione. Cresce la giacenza di cassa che ammonta a 35 milioni di euro e si mantiene rapido il pagamento ai fornitori. Dati che segnano la buona salute delle finanze comunali nonostante la fse complessa derivata dal Covid.

Anche la Tari è stata oggetto delle delibere odierne sono state infatti approvate le tariffe della tassa sui rifiuti. Quella proposta dall'Amministrazione si articola in fasce di utenza domestica e non domestica, quest'ultima distinta per classi di attività. Tariffe ridotte sia per le utenze domestiche che per quelle non domestiche, come ha annunciato l’assessore, grazie alla gestione degli impianti di smaltimento e alla riorganizzazione del servizio, che ha visto aumentare il conferimento della differenziata ed il contenimento dei costi comunali.

Durante la stessa seduta consiliare è stata anche approvata la modifica al Regolamento per la disciplina della Tari che, come ha specificato l'assessore, ha potuto così accogliere l'adeguamento del testo alla normativa vigente in materia di rifiuti, altre che alcune modifiche richieste per migliorare le gestione e la riscossione della tariffa.

Sempre in tema di rifiuti il Consiglio comunale ha preso atto del Piano economico e finaziario del servizio rifiuti che ha vede una riduzione dei costi per i cittadini rispetto allo scorso anno, variazioni che implicano una riduzione della Tari. Tra i provvedimenti presi anche l'approvazione della convenzione con i Comuni di Monticiano e Murlo per l'esercizio in forma associata delle funzioni di Segretario comunale.

Una mattinata piena di decisioni importanti alcune delle quali avranno effetti positivi per la casse dei cittadini, che solitamente sul tema imposte ricevono spesso cattive notizie.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il dettaglio dei positivi nei Comuni della provincia. Il contagio rilevato da 935 tamponi processati
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cultura

Attualità