Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:15 METEO:SIENA12°26°  QuiNews.net
Qui News siena, Cronaca, Sport, Notizie Locali siena
sabato 21 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Auto su asilo a l'Aquila, i funerali di Tommaso: un lungo applauso e palloncini bianchi e azzurri

Economia giovedì 28 aprile 2016 ore 21:45

Fmps, disavanzo di 15 milioni di euro

Ammonta a 561 milioni al 31 dicembre 2015 l'attivo della Fondazione Mps. Un attivo con un elevato grado di liquidità, solo il 32% sono immobili



SIENA —  Il bilancio di esercizio 2015 è stato approvato dalla Deputazione Generale della Fondazione presieduta da Marcello Clarich. 

"Dopo aver completato nel 2014 il percorso di risanamento finanziario, nel corso del 2015, è stata definita un'asset allocation delle risorse finanziarie disponibili, implementata attraverso strumenti finanziari liquidi, appostati contabilmente nell'attivo circolante", si legge in una nota della Fondazione Mps.

La Fondazione Mps dimezza il rosso e chiude il bilancio 2015 con un disavanzo di circa 15 milioni di euro. 

 La deputazione generale dell'ente di Palazzo Sansedoni ha approvato oggi il bilancio 2015 il cui disavanzo è "determinato soprattutto dall'andamento negativo dei mercati finanziari registrato nell'ultima parte dell'esercizio" spiega una nota della Fondazione Mps. "L'andamento dei mercati finanziari, nel periodo successivo all'inizio delle gestioni e fino al termine del 2015, è stato particolarmente sfavorevole come evidenziato dai principali indici di borsa: dal 17 aprile 2015 l'azionario globale mondiale ha perso quasi il 7% mentre gli emergenti oltre il 25% e infine l'obbligazionario globale ha registrato un dato negativo di quasi il 3%" spiega ancora la nota sottolineando come "l'andamento dei mercati ha ovviamente condizionato gli investimenti effettuati dalla Fondazione Mps, con una minusvalenza complessiva di circa 8,1 mln di euro, di cui 3,8 mln imputabili a Quaestio e 4,3 mln alla gestione interna". I proventi correnti si attestano a circa 2,2 milioni di euro, imputabili a dividendi percepiti e interessi maturati sulla liquidità. Nel corso del 2015, è stata definita un'asset allocation della liquidità derivante dal processo di risanamento finanziario chiusosi nel 2014, con un profilo di rischio/ rendimento assimilabile a quello di un fondo bilanciato con un'esposizione complessiva nell'obbligazionario pari a circa il 70% e nell'azionario al 30%. L'ammontare delle risorse complessivamente investito è stato pari a 360 mln di euro, di cui 240 affidati a Quaestio Capital Management e 120 mln destinati alla gestione interna. Gli investimenti sono stati effettuati in due tranche, tra aprile e giugno del 2015.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incidente è avvenuto nel Chianti nel Comune di Radda. Il ferito, un 57enne, ricoverato in gravi condizioni a Siena
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità