Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:53 METEO:SIENA12°  QuiNews.net
Qui News siena, Cronaca, Sport, Notizie Locali siena
domenica 18 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, le notti violente all'Arco della Pace

Attualità mercoledì 07 aprile 2021 ore 09:37

Intesa per la legalità e la tutela del lavoro

Firmato un protocollo tra Cassa Edile e Ispettorato del Lavoro . C'è già stato un primo incontro di confronto per definire le strategie comuni



SIENA — Scambio di informazioni, dati e notifiche preliminari, creazione di un tavolo permanente nazionale e di ulteriori tavoli tecnici territoriali, promozione di campagne comuni di informazione e di attività formative: sono l’oggetto del protocollo d’intesa siglato nelle scorse settimane tra Ispettorato nazionale del Lavoro e Commissione Nazionale per le Casse Edili.

“Ritengo fondamentale, nel delicato momento che stiamo vivendo – commenta Giannetto Marchettini, presidente Cassa e Scuola edile Siena - aver siglato anche a livello territoriale una simile alleanza che propone azioni concrete alla luce degli obiettivi da sempre condivisi per la promozione della regolarità, a tutela della corretta competitività sul mercato e a favore della buona occupazione e delle imprese regolari”.

Il protocollo segna un passo importantissimo per la collaborazione tra il sistema dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro e delle Casse Edili sia a livello nazionale che territoriale, per la promozione della regolarità, per la lotta all’evasione e al dumping contrattuale anche mediante la diffusione di buone prassi in materia di tutela del lavoro e dei lavoratori, strategiche per l’evoluzione del settore e per lo sviluppo e la crescita competitiva dello stesso, soprattutto in un momento particolarmente difficile quale quello della pandemia.

“A seguito del protocollo stipulato – commenta Rosaria Villani, dirigente dell’Ispettorato del Lavoro - si è subito stabilito, a livello provinciale, di organizzare un incontro finalizzato ad attivare un interscambio di informazioni proficuo ed una collaborazione costante per la promozione del lavoro regolare e della corretta competitività sul mercato. Ferma restando la massima attenzione che l’Ispettorato, quale organo di vigilanza, continuerà a prestare sul settore, sono stati definiti importanti obiettivi comuni, utili a garantire la trasparenza e la correttezza dei soggetti operanti sul mercato ed il contrasto ai fenomeni di dumping contrattuale, a partire dalla possibilità di verificare e valutare le risultanze delle azioni poste in essere a livello territoriale, passando anche dalla definizione di condivise campagne di informazione e formazione in materia di prevenzione e sicurezza sul lavoro in edilizia”.

A questo proposito Cassa e Scuola Edile, CPT e INL di Siena hanno immediatamente organizzato un primo tavolo di incontro per recepire e muovere i primi passi verso una proficua e concreta collaborazione tra gli enti. Al tavolo erano presenti il direttore INL Rosaria Villani e gli ispettori Gaetano Battaglini e Danilo De Filippo, per la Cassa e Scuola Edile Siena il presidente Giannetto Marchettini (Ance), i vice presidenti della Cassa Edile Simone Arcuri (Fillea CGIL) della Scuola Edile Erika Carrazza (Feneal UIL), del CPT Serafino Marino (Filca CISL), i coordinatori della Cassa Edile Federica Mori e della Scuola Edile Stefano Cerretani.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I numeri più alti si registrano nel capoluogo e nella Val d'Elsa, in particolare Colle e Poggibonsi. Le persone in carico sono 1529
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità