Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:SIENA16°31°  QuiNews.net
Qui News siena, Cronaca, Sport, Notizie Locali siena
venerdì 12 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quando Calenda diceva: «Non farò politica con Renzi, l'ho detto 6 mila volte. Mi fa orrore»

Attualità sabato 25 giugno 2022 ore 11:07

Nuova lastricatura di via Fontenuova

Un cantiere di riqualificazione sviluppato in collaborazione tra contrada della Lupa e Comune. Un modello da diffondere



SIENA — Una virtuosa collaborazione fra Amministrazione e Contrade. E’ quello che ha permesso la competa riqualificazione dello spazio antistante le storiche fonti, con la nuova lastricatura e il recupero di un luogo di condivisione e socialità. Il Comune ha dato il via libera anche alla denominazione di “Piazza Fonte Nuova”, che recupera una denominazione storica dello spazio. L’investimento dell’amministrazione comunale è stato di 230mila euro.

“I lavori realizzati - spiega il sindaco di Siena - rappresentano un modello interessante e positivo. Da un lato sono un esempio del rapporto strettissimo che l’amministrazione comunale ha con le Contrade. Un dialogo costante che consente di progettare, finanziare e realizzare interventi con una celerità e un’efficienza altrimenti più difficili. Dall’altro lato c’è lo specifico dei lavori che hanno interessato Fontenuova. Arretrando l’asfalto, e rinunciando a qualche posto auto, abbiamo potuto ricavare un’area pedonale più ampia, allontanando le macchine dal monumento e dalla fonte, facendo ‘respirare’ questi luoghi così significativi e cari al cuore della Lupa, ora valorizzati da una pavimentazione lastricata in pietra serena e travertino. La convenzione tra Contrada e Comune ha così consentito un intervento che è più importante della sua entità materiale, definito dai suoi costi o dai giorni di cantiere, ma dalle sue finalità sociali, comunitarie e di territorio. Consentiamo inoltre ai contradaioli di riappropriarsi in modo più consono di spazi e simboli amati. Questo intervento è un bel modello, perché celebra il bene comune e rinnova il grande cuore di Siena, con la capacità di mantenere viva, nel tempo, la sua comunità urbana, e ognuna delle sue diciassette comunità di Contrada”.

“La Contrada della Lupa – sottolinea il vicesindaco e assessore ai lavori pubblici Andrea Corsi – ha più volte manifestato la propria volontà di supportare i tecnici comunali per la progettazione e l’assistenza nei lavori, richiesta che abbiamo accolto con entusiasmo per la tutela, conservazione e valorizzazione di una porzione di territorio così importante per la contrada e la città. 

“Su questo spazio – sottolinea l’onorando Priore della Contrada della Lupa Carlo Piperno – si svolgono gran parte delle attività della Contrada: questo intervento, per cui ringrazio l’amministrazione comunale in fattiva collaborazione con la nostra Contrada, ha permesso di recuperare un luogo a noi caro e anche permettere una migliore fruizione del territorio. Inoltre permette anche a tutta la città di migliorare l’approccio con un monumento così importante come Fontenuova”.

L’intervento. Il cantiere, per un investimento complessivo da parte del Comune di Siena di 230mila euro, ha permesso di riorganizzare lo spazio antistante le fonti con una pavimentazione in pietra serena che è andata a integrare quella presente, fino a una superficie in grado di dare il giusto “respiro” alle storiche fonti e contemporaneamente disegnare una vera e propria piazza.

Un modello di collaborazione tra rione e Comune che l'Amministrazione sta pensando di replicare anche in altre zone della città per migliorarne la fruibilità e l'aspetto.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il dettaglio del contagio nel capoluogo e nei Comuni della provincia. Ci sono anche 139 guariti. Due decessi alle Scotte
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità