Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:45 METEO:SIENA8°  QuiNews.net
Qui News siena, Cronaca, Sport, Notizie Locali siena
mercoledì 26 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quirinale, Letta: «Dobbiamo chiuderci in una stanza a pane e acqua per la soluzione»

Attualità venerdì 14 gennaio 2022 ore 13:35

Si torna a parlare di Palio nel 2022

L'amministrazione è all'opera per stilare un protocollo che permetta di poter correre le carriere dopo 2 anni di stop



SIENA — “L’obbiettivo è correre i Palii del 2022, pensando a un protocollo sanitario che non stravolga i valori del rito”. E’ questo il messaggio del sindaco Luigi De Mossi. 

Il Comune di Siena, osservando quelle che sono e saranno le norme governative in materia sanitaria, sta lavorando a un protocollo specifico, che permetta di disputare le Carriere con alcune eventuali limitazioni, tali però da non toccare quelli che sono i valori sociali dei quattro giorni di Palio”.

"La macchina è stata messa in moto anche nel 2021 - aggiunge De Mossi - sia per non lasciare niente di intentato, che per cominciare a lavorare appunto per il 2022. Abbiamo avuto colloqui con i rappresentanti del governo proprio per insistere sull’unicità e la peculiarità del Palio di Siena, scevro da qualsiasi vicinanza a manifestazioni (anche sportive) a cui può essere assimilato".

I quattro giorni in Piazza del Campo saranno valutati attraverso uno studio su ingressi e accessi. Serviranno però grande unità, aiuto e collaborazione, in ottemperanza a quel senso civico che i senesi hanno più volte già dimostrato. Anche i diciassette Priori e le Contrade faranno la loro parte e coinvolti e responsabilizzati direttamente, per tutti quei momenti che si vivono al di fuori della Piazza.

In questo contesto la giunta comunale ha approvato anche il "Protocollo per l’addestramento dei cavalli da Palio per l’anno 2022". Sono state recepite, in particolare, alcune richieste che sono arrivate dai Capitani delle diciassette Contrade, anche alla luce della pandemia e naturalmente sempre con la priorità della salvaguardia del cavallo.

In particolare, rispetto allo scorso anno le modifiche riguardano l’articolo 2, relativo al contributo che potrà essere erogato dall’amministrazione. “Il contributo – si legge - è erogato al proprietario, risultante tale dalla documentazione prodotta all'Ente, al momento della definizione del contributo stesso”. Altre modifiche riguardano l’articolo 5, in cui si legge che “possono essere iscritti al Protocollo 2022 e invitati a prendere parte al relativo circuito di corse solo i cavalli di razza anglo araba” e l’articolo 6, in cui si specifica che il proprietario deve “comunicare all'Ufficio Palio l'eventuale vendita del proprio cavallo indicando il nuovo proprietario. Quest'ultimo dovrà contattare lo stesso ufficio al fine di confermare l'iscrizione del cavallo al Protocollo e produrre la documentazione attestante il relativo acquisto”.

Stilato anche il calendario relativo a visite e corse di addestramento. Le visite dei cavalli per l’ammissione all’Albo si svolgeranno nei giorni 11, 12 e (se necessario) 13 marzo 2022. Il Presidente della Commissione Tecnica Comunale ha predisposto il seguente programma di addestramento: martedì 22 marzo – Lavori di addestramento a Mociano; martedì 29 marzo – Lavori di addestramento a Mociano; sabato 9 aprile – Corse di addestramento a Monticiano; martedì 19 aprile – Corse di addestramento a Monticiano; martedì 26 aprile – Lavori di addestramento a Mociano; martedì 3 maggio – Corse di addestramento a Monticiano; martedì 10 maggio – Corse di addestramento a Monticiano; martedì 17 maggio – Lavori di addestramento a Mociano; martedì 31 maggio – Corse di addestramento a Monticiano; martedì 7 giugno – Lavori di addestramento a Mociano. I proprietari o affittuari del/i cavallo/i di età uguale o superiore ad anni 5 dovranno aderire all'invito dell'amministrazione comunale a partecipare ad almeno due corse e a due lavori di addestramento del circuito comunale, salvo diversa decisione della Commissione Tecnica Comunale.

Il sindaco di Siena ha disposto anche un’ordinanza relativa alle misure operative legate al "Protocollo per l'addestramento dei cavalli da Palio per l'anno 2022".

Fra le novità la Commissione veterinaria ha facoltà di far partecipare i cavalli di età superiore ai 5 anni anche a un numero di lavori superiore a quanto previsto”. I proprietari dei cavalli dovranno iscrivere il cavallo che intendono far partecipare alle corse e alle prove di addestramento, attestando tramite autocertificazione.

Alle semplificazioni introdotte dal Comune potranno aggiungersene altre grazie all'entrata in vigore della nuova anagrafe equina, i cavalli dovranno essere accompagnati dal documento unico di identificazione a vita rilasciato dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali E' obbligatoria la presentazione del passaporto del cavallo.

Per quanto riguarda i fantini nell’ordinanza si legge che devono presentare certificato medico agonistico valido, essere maggiorenni,  non aver riportato condanne per maltrattamento o uccisione di animali, spettacoli o manifestazioni vietati, competizioni non autorizzate e scommesse clandestine, essere assicurati, devono osservare scrupolosamente le prescrizioni impartite dai veterinari della Commissione Tecnica. 

Un momento importante per arrivare, è un auspicio dell'intera città, finalmente a correre i Palii che mancano da Piazza del Campo da ormai 2 anni, un'assenza troppo importante per i senesi.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Una serata di follia per un bengalese di 31 anni che ha molestato numerose donne in diversi esercizi di Siena
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità