Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:15 METEO:SIENA12°26°  QuiNews.net
Qui News siena, Cronaca, Sport, Notizie Locali siena
sabato 21 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Auto su asilo a l'Aquila, i funerali di Tommaso: un lungo applauso e palloncini bianchi e azzurri

Attualità venerdì 21 gennaio 2022 ore 12:01

La domanda per la casa popolare si fa sul web

Partirà da febbraio la nuova modalità online per le domande relative agli alloggi Erp. Tutta la procedura sarà tramite Spid



SIENA — Il prossimo mese sarà pubblicato il primo bando gestito integralmente in maniera digitale e riguarderà i cambi di appartamento degli assegnatari definitivi di case popolari. Gli utenti dovranno accedere dal sito internet del Comune tramite le proprie credenziale Spid, così da gestire la loro istanza da remoto in modo completamente informatizzato.

Nel corso dell'anno il nuovo strumento servirà, anche, per ottenere la locazione di alloggi a canone concordato, accedere in via temporanea o definitiva alle case popolari o ai contributi a integrazione dei canoni di affitto; a seguito di avviso pubblico, gli utenti potranno, infatti, beneficiare della nuova piattaforma informatica, presentando on line le domande e i documenti richiesti.

"Naturalmente - ha specificato l'assessore alle Politiche Abitative Francesca Appolloni - l'obiettivo del Comune è quello di accompagnare questi processi di innovazione in modo da non creare disagi all'utenza. Per evitare le problematiche che la modalità di presentazione delle istanze e la compilazione delle domande on-line potrebbe creare per le persone anziane e soggetti fragili verrà, infatti, garantita un’attività di ausilio dedicata da parte del Servizio Politiche Abitative, che curerà l'iter della domanda, dalla raccolta dei documenti alla compilazione e invio della stessa".

Il processo di modernizzazione, che ha la sua fonte nel codice dell’Amministrazione digitale e il suo ultimo sviluppo nel Piano Nazionale della Ripresa e Resilienza, ha avuto come punti cardine i progetti relativi alla migrazione in cloud, l'adozione dei principali standard nazionali (PagoPA, Spid, ecc.), la realizzazione del nuovo sito e la continua informatizzazione dei procedimenti, grazie anche alla sempre maggiore interazione e valorizzazione di procedure e dati.

In questo contesto i Servizi Informatici e il Servizio Politiche Abitative hanno realizzato, in stretta collaborazione, la digitalizzazione di tutto il processo delle graduatorie aperte per l'accesso agli alloggi pubblici, e per la concessione dei contributi a integrazione dei canoni di locazione, con l'obiettivo ultimo di dar vita a servizi pubblici facilmente utilizzabili, sicuri e di qualità, tali da assicurare una relazione trasparente e aperta con i cittadini.

Una novità che dovrebbe semplificare le procedure sia per gli utenti che per gli uffici che  adotteranno una procedura più snella e semplice.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incidente è avvenuto nel Chianti nel Comune di Radda. Il ferito, un 57enne, ricoverato in gravi condizioni a Siena
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità