Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:00 METEO:SIENA15°31°  QuiNews.net
Qui News siena, Cronaca, Sport, Notizie Locali siena
martedì 18 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il caffè costa troppo e il cliente getta bicchiere in faccia alla cameriera. Che si vendica così

Cronaca mercoledì 07 giugno 2023 ore 19:25

Sgominata la banda delle truffe agli anziani

Un'operazione coordinata da Carabinieri, Polizia e Procura ha permesso di individuare i componenti di un gruppo campano specializzato in raggiri



SIENA — Sono accusati di oltre una decina di reati in danno di anziani e fasce deboli, in particolare di truffe messe a segno con la tecnica del falso avvocato/carabiniere. Una banda composta da 4 uomini ed una donna, tutti di origine campana ma con una predilezione per la provincia di Siena, divenuta per la banda meta di ricorrenti azioni delittuose. Per i quattro, il G.I.P. presso il Tribunale di Siena, su richiesta del Pubblico Ministero Dott. Siro De Flammineis, ha disposto la misura cautelare dell’obbligo di dimora nel territorio dei rispettivi comuni di residenza

L’attività d’indagine, ha preso il via da una attenta analisi condotta dai Carabinieri di Siena, su una serie di truffe consumate in questa provincia nel periodo aprile 2022 - marzo 2023 che ha poi portato, a ricostruire le loro azioni e giungere all’identificazione dei singoli componenti del gruppo criminale.

Il modus operandi utilizzato dal gruppo è quello, come già accennato, della truffa del finto avvocato/carabiniere. La vittima riceve una prima telefonata sulla propria utenza fissa da parte di un soggetto che, qualificatosi come avvocato, le comunica che un proprio congiunto (spesso il figlio o nipote) ha causato un grave incidente e si trova in caserma e che, per poter essere liberato, è necessario versare una cospicua somma di denaro.

Per essere più convincente la vittima dal mondo esterno, il telefonista le chiede di avere il suo numero di cellulare sul quale, così le viene detto, verrà contattata dal maresciallo che si sta occupando del caso. Dopo poco ecco squillare il cellulare e, come preannunciato, il finto maresciallo spiega alla vittima come fare per aiutare il proprio congiunto. Le precisa che di lì a poco arriverà a casa sua un proprio collaboratore al quale dovrà dare soldi e gioielli. In effetti, pochi minuti dopo, ecco giungere alla porta della vittima il “collaboratore” che, ben vestito e dai modi affabili, si presenta e riceve dalle mani della vittima soldi/gioielli.

A quel punto il gruppo fugge, potendo contare su veicoli presi a noleggio da terze persone/società compiacenti, così rendendo ancora più difficile le indagini volte all’identificazione degli autori.

Determinante, per il buon esito delle indagini, l’attività di analisi del sistema di sorveglianza cittadino, grazie al quale sono state individuate le autovetture su cui si muovevano i truffatori. Proprio grazie a questo ricooscimento, veniva intercettata e bloccata un’autovettura già precedentemente segnalata, ed utilizzata il 21 novembre 2022, per due truffe,  nel comune di Siena e Chiusi. 

In tale contesto venivano tratti in arresto due giovani di origine campana. Da tale importante risultato si sono dipanate le ulteriori attività investigative, anche di natura tecnica, che hanno individuato gli altri componenti del sodalizio e raccogliere, nei loro confronti, gravi elementi indiziari in ordine ai reati di estorsione e truffa

Un’attività dei Carabinieri che, sotto la guida della locale Procura coordinata dal Procuratore Nicola Marini, con il contributo della Polizia di Stato, ha consentito, in maniera efficace e tempestiva, di giungere all’emissione dei provvedimenti da parte del G.I.P., ed ai quali è stata data esecuzione ieri.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sarà piuttosto breve ma molto intensa la prima forte ondata di calore portata in Toscana dall'anticiclone. Quando? Lo rivelano gli esperti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Erica Fiumalbi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità