Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:31 METEO:SIENA-1°7°  QuiNews.net
Qui News siena, Cronaca, Sport, Notizie Locali siena
domenica 29 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
I consigli estetici di De Luca a Bonaccini: «Lo voto, ma spunti quella barba e si tolga gli occhiali a goccia»

Attualità giovedì 01 dicembre 2022 ore 10:55

Il sindaco ringrazia i dipendenti del Mps

Ieri sono partiti gli esuberi che fanno parte del piano di rilancio. De Mossili ha ringraziati per il lavoro svolto in questi anni



SIENA — “A nome della città di Siena, voglio ringraziare tutti i dipendenti del Monte dei Paschi per i quali ieri, mercoledì 30 novembre, è stato l’ultimo giorno di lavoro”. Lo dice Luigi De Mossi, nelle ore che segnano la concretizzazione della più grande operazione di ristrutturazione interna della secolare storia della banca.

“Parliamo – sostiene il sindaco - di 4125 persone che hanno dedicato tanta parte della propria vita a una banca che è qualcosa più di un semplice istituto di credito: è un formidabile brand che da sempre caratterizza il nostro territorio. E che tanto ha contribuito alle sue fortune e alla sua forza, nel corso del tempo”.

“In questo delicato momento della storia del Monte - conclude il sindaco - solo un grande sforzo coordinato poteva consentire l’avvio di una stagione nuova per la più antica banca del mondo. La regia dell’amministratore Lovaglio, il supporto dei soci, il dialogo proficuo e responsabile con i sindacati. Ma più ancora la disponibilità del personale. A quanti ieri hanno concluso il proprio servizio va il grazie mio e di Siena per essere stati parte - con passione, impegno e dedizione - di una grande impresa e di una ancora più grande comunità”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno