Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:29 METEO:SIENA17°33°  QuiNews.net
Qui News siena, Cronaca, Sport, Notizie Locali siena
martedì 22 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Autocisterna a fuoco sulla A1, autostrada chiusa e coda di 10 chilometri

Attualità martedì 20 aprile 2021 ore 17:10

Vaccini, prima dose a quasi 50mila senesi

In 16.773 hanno fatto anche il richiamo. I numeri più alti per gli over 80. Tanti anche i 70enni che hanno ricevuto il siero



SIENA — Prosegue spedita la campagna vaccinale in tutta la Toscana del sud. In provincia di Siena sono 49.304 le persone che hanno ricevuto almeno una dose del siero. Ma non solo. In 16.773 hanno fatto anche il richiamo.

I numeri più alti, così come da indicazioni ministeriali, riguardano gli over 80 che sono stati vaccinati nella misura di 20.011 unità con la prima dose e 8.275 anche con il richiamo.

Impennata anche per quanto riguarda i settantenni. Le persone nate tra il 1941 ed il 1951 hanno ricevuto complessivamente 9.570 dosi.

Forte accelerata di vaccinazioni anche per i soggetti particolarmente fragili. A 3.646 senesi con patologie, infatti, è stata fatta un'iniezione mentre in 1.210 hanno ricevuto anche il richiamo.

Infine le persone che gravitano attorno al mondo della scuola. Ad oggi, a loro, sono state destinate 5.668 dosi.

Nel report inviato dalla Asl si nota che il Pfizer è stato utilizzato ben 328.657 volte come prima dose e 15.080 per il richiamo.
Per quanto riguarda l'Astrazeneca è stato somministrato a 17.412 senesi, mentre il Moderna è stato impiegato 3.235 volte per la prima iniezione e 1.693 per il richiamo.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono 20 i casi di mutazione al virus riscontrati in tutta la Asl Toscana sud est. Ecco la situazione nel territorio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Salvatore Calleri

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cultura

Attualità

CORONAVIRUS