comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:53 METEO:SIENA9°  QuiNews.net
Qui News siena, Cronaca, Sport, Notizie Locali siena
sabato 23 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Lo scontro tra Gomez e Calenda a Piazzapulita: «Vuole insegnare il mestiere al Prof. Galli»

Cronaca domenica 13 marzo 2016 ore 16:00

E' grave ma non è affetta da meningite

Individuato il batterio che ha colpito la paziente di 69 anni residente nella Valdichiana aretina e ricoverata ieri alle Scotte per sospetta meningite



SIENA — Dopo una serie gli accertamenti diagnostici, i sanitari hanno individuato il batterio responsabile dell'infezione che ha colpito la signora: è l'Haemophilus influenzae.

“Si tratta di un batterio – spiega il professor Andrea De Luca, direttore Malattie Infettive Universitarie AOU Senese - che raramente può determinare infezioni gravi nei bambini piccoli o negli adulti immunodepressi ed è meno aggressivo del più noto meningococco di tipo C. La trasmissione avviene attraverso contatto diretto con le secrezioni naso-faringee. La sua contagiosità è limitata; si diffonde maggiormente in autunno e in primavera. Solitamente provoca una malattia simil-influenzale che si risolve in pochi giorni; in limitati casi può invece evolvere in forme invasive come la meningite, la polmonite o l’epiglottite”.

La paziente, una donna di 69 anni è ancora ricoverata in rianimazione e la prognosi è riservata.



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità