comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:03 METEO:SIENA9°  QuiNews.net
Qui News siena, Cronaca, Sport, Notizie Locali siena
mercoledì 20 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Segre: «Le parole di Salvini? Sono scaramantica, mi allungano la vita»

Attualità martedì 24 novembre 2020 ore 17:03

​La Francigena “cammina” verso Bruxelles

L'antica via vuole crescere e punta a entrare tra i progetti per il Recovery Fund



SIENA — Un cammino “al contrario”. La Francigena vuole crescere e per farlo punta decisamente a “mettere piede” nel percorso dei progetti italiani candidati ad entrare nel Recovery Fund.
Impegno emerso dall’incontro in videoconferenza tra i Comuni della Francigena senese, coordinati da Alberto Tirelli, assessore al Turismo e Attività produttive del Comune di Siena e il senatore Riccardo Nencini, presidente della Commissione Istruzione e Cultura del Senato.
Al meeting hanno preso parte anche tre Comuni del tratto viterbese del cammino, impegnati con Siena nella valorizzazione dell'itinerario: Proceno, Acquapendente e San Lorenzo Nuovo.

Obiettivo: coordinare le iniziative delle amministrazioni per presentare progetti operativi da inserire nel Recovery Fund. In questi anni il cammino nel tratto senese è stato al centro di un’azione di manutenzione e valorizzazione, anche grazie alle risorse che la Regione Toscana ha messo a disposizione del Comune di Siena.
Il boom del cammino c’è stato nell’estate scorsa quando centinaia di pellegrini ogni giorno hanno attraversato la storica Via Francigena, approdando al nuovo punto di informazione turistica di Piazza del Campo.
“Ora è il momento di migliorare l'Itinerario, coordinando in maniera più stringente l’attività dei Comuni, mettendo in sicurezza tratti del cammino, aumentando i punti di sosta e intensificando i rapporti con la Chiesa, poiché la Francigena è soprattutto un cammino religioso”, commenta Tirelli.
Dal canto suo, Nencini spiega: “La Commissione Cultura del Senato ha inserito i cammini, il recupero dei borghi storici, le ferrovie storiche e le ciclo-vie tra le priorità da finanziare. Una volta usciti dalla pandemia, questo tipo di turismo esploderà”. L’assessore senese conferma che “Siena investirà sulla Francigena. Ha tutti i requisiti per crescere”.
Benessere per la comunità.



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità