comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SIENA
Oggi 18°31° 
Domani 15°29° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News siena, Cronaca, Sport, Notizie Locali siena
sabato 11 luglio 2020
corriere tv
Francesco Bellomo, magistrato destituito perché pretendeva minigonna per le allieve, fa ancora lezione tra le proteste degli allievi che gli gridano «vergogna»

Attualità mercoledì 03 giugno 2020 ore 12:14

Covid, ecco come ripartono le attività sanitarie

infermiere check point covid

La Asl Toscana Centro ha reso noto il programma di ripresa degli ambulatori e dei presidi sanitari rimodulati o interrotti per l'emergenza sanitaria



SIENA — Si riparte dal recupero delle prestazioni sanitarie che erano rimaste sospese prima della chiusura per il coronavirus. La Asl Toscana Sud Est ha predisposto infatti la progressiva e regolare ripresa di tutte le attività socio-sanitarie che erano state rimodulate e in parte ridotte in conseguenza dell’emergenza Covid-19. 

Le riaperture, precisa la Asl, prevedono la presenza di una postazione di check-point. Gli accessi dovranno essere giustificati da una prenotazione e saranno consentiti solo in assenza di sintomi. Si potrà entrare solo nell'arco dei dieci minuti precedenti la visita, non prima e gli eventuali accompagnatori potranno entrare solo in presenza di minori o persone non autosufficienti. 

Ecco come si riparte.

Il ripristino delle attività è partito oggi nei presidi distrettuali di Asciano, Castellina Scalo, Castelnuovo Berardenga, Monteroni d'Arbia, Rosia, Isola d'Arbia e Taverne d'Arbia. 

Dal 15 giugno riprenderà nei presidi distrettuali di San Rocco a Pilli, Rapolano Terme, Buonconvento, Castellina in Chianti, Chiusdino, Monticiano, Radda in Chianti e Gaiole in Chianti. 

Dal 1 luglio il calendario di apertura dei presidi distrettuali tornerà ad essere quello consueto includendo anche San Giovanni d'Asso, Serre di Rapolano e Sovicille. 

Attività sanitarie rimodulate Presso il Poliambulatorio di Pian d'Ovile, il Presidio Polifunzionale di Montalcino e il Centro Medico Arca di Fontebecci l'attività di prelievo non è mai stata interrotta ma solo rimodulata durante la Fase 1 e proseguirà come di consueto. 

Nel Poliambulatorio di Pian d'Ovile, nel Presidio Polifunzionale di Montalcino e nel Presidio di Ruffolo riprenderà la regolare erogazione delle prestazioni di specialistica ambulatoriale dando, anche qui, priorità al recupero degli appuntamenti sospesi.

Nel Poliambulatorio di Pian d'Ovile, inoltre, sarà ampliata l'attività di prelievo con estensione dell'orario di apertura dal lunedì al sabato dalle 7,30 alle 11 e la possibilità di effettuazione anche nella fascia oraria pomeridiana (dal lunedì al venerdì dalle 14,00- 16,30) di alcuni test di routine (Emocromo, INR, BHCG che non necessitano del digiuno).

Tornerà a regime anche l'offerta dei Servizi Consultoriali come pure della Salute Mentale Infanzia e Adolescenza, della Salute Mentale Adulti, delle Dipendenze, della Riabilitazione Funzionale, della Medicina Sportiva e Vaccinazioni. Il Servizio Sociale proseguirà le attività di Segretariato Sociale telefonicamente e su appuntamento a partire dal 15 giugno in tutte le sedi distrettuali e comunali.

Le attività di front-office quali prenotazioni, variazioni anagrafiche, scelta del medico, esenzioni ticket, ufficio stranieri, continueranno ad essere fruibili con modalità a distanza, tramite contatti telefonici e via email.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Imprese & Professioni

Attualità

Attualità