Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:15 METEO:SIENA12°26°  QuiNews.net
Qui News siena, Cronaca, Sport, Notizie Locali siena
sabato 21 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Auto su asilo a l'Aquila, i funerali di Tommaso: un lungo applauso e palloncini bianchi e azzurri

Attualità venerdì 13 maggio 2022 ore 09:59

Rifiuti, il progetto dà i primi buoni risultati

Soddisfatto il sindaco De Mossi che vede un notevole miglioramento dei dati e una drastica riduzione dei conferimenti errati



SIENA — “Grazie alla collaborazione della stragrande maggioranza dei cittadini, abbiamo inaugurato una riorganizzazione che renderà il centro storico di Siena ancora più bello e vivibile, aumentando ulteriormente la raccolta differenziata. Con vantaggi per il decoro, per l’ambiente, e anche per i costi del servizio. È un lavoro complesso e che richiede costanti aggiustamenti e miglioramenti, ma che andrà a sanare una vergogna storica: quella di una città che, quando è iniziata la nostra amministrazione, nel 2018, vedeva il dato di raccolta differenziata fermo a un desolante 40%: 25 punti percentuali sotto l’obiettivo minimo fissato a livello nazionale. Quella vergogna non era degna di Siena, e posso dire che anche grazie alle nuove modalità introdotte di recente si avvicina l’obiettivo di mandato di una differenziata al 65%”. Così il sindaco di Siena Luigi De Mossi interviene sulla riorganizzazione della raccolta dei rifiuti nel centro storico di Siena, iniziata lo scorso 4 aprile.

“La collaborazione di tutti - aggiunge il primo citadino - è necessaria perché comportamenti sbagliati di pochi possono compromettere il lavoro collettivo" conclude. I dati di Sei Toscana evidenziano, già dopo un mese si è decisamente ridotto il numero di utenze collegate a conferimenti scorretti, solo poche decine. Per questo, dopo un’ulteriore fase di informazione più capillare possibile, partiranno le sanzioni 

Secondi i dati forniti dal gestore a un mese dall’avvio del porta a porta nel centro storico di Siena, si registra un rapido e progressivo adattamento della cittadinanza al nuovo servizio di raccolta. Il monitoraggio quotidiano effettuato dai tecnici di Sei Toscana, infatti, evidenzia un’attenzione sempre maggiore da parte dei cittadini e delle attività nell’osservare le modalità di esposizione dei propri rifiuti.

Anche i dati relativi ai flussi dei rifiuti vede la raccolta differenziata in crescita. Un aumento significativo dei quantitativi di organico raccolti, più otto tonnellate in media a settimana e, al contempo, una diminuzione dell’indifferenziato. Miglioramenti anche nelle aree fuori dalle mura non oggetto dei cambiamenti.

Permangono tuttavia alcuni, circoscritti, fenomeni di errato conferimento una percentuale bassa che si riverbera anche fuori dalle mura, dove ci sono carenze nell'impiego della 6card. Sigerico sta procedendo con la verifica e allineamento del database delle utenze Tari così da permettere un contatto capillare con le utenze interessate. Un cambiamento che trova ancora delle opposizioni, ma che ha riscontrato il successo e l'approvazione dei senesi.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incidente è avvenuto nel Chianti nel Comune di Radda. Il ferito, un 57enne, ricoverato in gravi condizioni a Siena
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità