Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:15 METEO:SIENA12°26°  QuiNews.net
Qui News siena, Cronaca, Sport, Notizie Locali siena
sabato 21 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Auto su asilo a l'Aquila, i funerali di Tommaso: un lungo applauso e palloncini bianchi e azzurri

Attualità venerdì 28 gennaio 2022 ore 07:00

Nidi e Materne sempre più tecnologici

Il Comune investe per piccole ristrutturazioni, manutenzioni e acquisti di materiali e strumenti sempre più interattivi



SIENA — Riqualificazione educativa e didattica degli spazi esterni per lo svolgimento delle attività dei bambini all’aria aperta. Questo l’investimento del Comune di Siena, pari a 240mila Euro, per i nidi e le scuole dell’Infanzia. Di questi 130mila provengono dai fondi Covid, mentre 90mila dal bilancio dell’amministrazione comunale. Tra gli obiettivi del progetto quello di riqualificare le scuole tramite la copertura e la riorganizzazione degli spazi esterni anche tramite l’acquisto e la posa in opera di arredi in legno funzionali per diverse attività.

 All’interno del progetto educativo l’inserimento di nuove tende e pergole: 2 all’interno del nido “Albero dei Sogni” e “Scarabocchio”, 2 tende a braccio e un’aula verde all’interno della scuola Santa Marta, 1 pergola posizionata nell’area esterna della scuola B.Vestri, 1 nella scuola Raggio di Sole e un gazebo nella scuola Mara Meoni.

Sarà progettato ex novo il giardino dell'asilo nido "Ape giramondo" comprensivo di sostituzione completa della recinzione in legno e messa in sicurezza dell’area di gioco mediante la creazione di una zona filtro rimovibile in prossimità del cancello automatico su strada. Realizzazione rivestimento pavimento sezione Piccoli con laminato per confort termico. Interventi sulle recinzioni al Nido "Il Melograno"

Nelle scuole saranno sistemate alcune sezioni, saranno inoltre effettuati lavori manutenzione e sostituiti arredi alla Santa Marta e alla Vestri. Ma ci sarà spazio per nuove attrezzature e materiali educativi per le attività di apprendimento, tra questi anche strumenti tecnologici come una  smart tv,  tablet, microscopi digitali e telecamere, oltre che di un microscopio biologico per attività prescientifiche. 

"Una misura importante a favore delle nostre scuole a dimostrazione che servono di più i fatti rispetto alle parole – spiega Paolo Benini, assessore all’Edilizia Scolastica - grazie a questo intervento siamo stati in grado di valorizzare gli spazi esterni delle nostre strutture comunali e di fornire ai progetti educativi nuovi strumenti per il gioco e l’apprendimento".

Un investimento significativo per migliorare le strutture e adeguarle alle esigenze del momento, anche dal punto di vista dei materiali educativi sempre più tecnologici e interattivi.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incidente è avvenuto nel Chianti nel Comune di Radda. Il ferito, un 57enne, ricoverato in gravi condizioni a Siena
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità