Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:SIENA10°22°  QuiNews.net
Qui News siena, Cronaca, Sport, Notizie Locali siena
sabato 25 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Taormina, ubriaca al volante perde il controllo e va a sbattere in galleria: le immagini dell'incidente

Attualità martedì 03 gennaio 2017 ore 09:31

Troppi i medici senesi in fuga verso Firenze

Il sindaco accusa la dirigenza delle Scotte. Negli ultimi mesi sono state diverse le partenze di medici di spicco dall’ospedale delle Scotte



SIENA — Sarebbe ormai una tendenza abbastanza consolida quella che ha visto, soprattutto negli ultimi mesi, una consistente migrazione da Siena a Firenze delle eccellenze mediche del territorio.

Una situazione che proprio non è andata giù al sindaco di Siena Valentini per una struttura sanitaria, quella senese, apprezzata dagli utenti e a cui si rivolgono pazienti da tutta Italia.

L'ultimo caso riguarda il Dott. Franco Trabalzini, medico specializzato in Otorinolaringoiatria e Neurochirurgia, che lascerà proprio in questi giorni Siena per l’incarico di primario al Meyer di Firenze.

"Abbiamo ripetutamente insistito con l’Azienda Ospedaliera e con l’Università perché fosse fatto tutto il possibile per trattenere i professionisti migliori e ci risulta che in alcuni casi ci siano riusciti - ha commentato Valentini - Non comprendiamo ed anzi riteniamo dannosa la concorrenza fratricida tra le Università di Siena, Firenze e Pisa. La politica istituzionale della Toscana in questo ambito deve essere quella di valorizzare tutti e tre gli Atenei con le rispettive aziende ospedaliere, perché è solo dalla crescita armonica di tutto il sistema sanitario universitario che l’intera regione potrà trarre vantaggi."

Alle Scotte arriveranno presto investimenti per 35 milioni per adeguamenti di sale operatorie, altri ambienti ed attrezzature e 13 milioni per didattica universitaria e ricerca in ambito medico.

La qualità del servizio e dell’assistenza ha tutta l'intenzione di elevarsi a standard altissimi di efficienza, ma questo non basta se le istituzioni non lavorano per garantire i professionisti.

"Non possiamo che dichiararci insoddisfatti - ha concluso il sindaco di Siena - per l’insufficiente ricambio professionale dei medici delle Scotte, sul quale Direzione Generale del Policlinico, Università e Regione hanno convergenti responsabilità”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Decolla l'indagine che coinvolge 46 territori comunali in Toscana e circa 800 in Italia. Aderire è obbligatorio. Ecco l'elenco dei Comuni interessati
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità