Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:37 METEO:SIENA8°  QuiNews.net
Qui News siena, Cronaca, Sport, Notizie Locali siena
mercoledì 26 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quirinale, Letta: «Dobbiamo chiuderci in una stanza a pane e acqua per la soluzione»

Attualità venerdì 14 gennaio 2022 ore 14:20

Tolti alcuni cassonetti dal centro di Siena

La decisione è stata presa per ottimizzare la distribuzione dei contenitori e migliorare l'aspetto estetico delle aree



SIENA — Migliorare la raccolta differenziata e il decoro urbano, risparmiando risorse per la comunità. E’ questo l’intento che ha portato il Comune di Siena a rimuovere alcuni cassonetti per i rifiuti indifferenziati nel centro storico di Siena. 

“Si tratta - spiega l’assessore all’ambiente Silvia Buzzichelli - di una decisione presa per razionalizzare la raccolta nel centro storico. Ricordo che, in attesa di quella che sarà una riorganizzazione generale del servizio, all’interno delle mura storiche della città viene effettuato il servizio di ‘porta a porta’ da parte del gestore Sei Toscana, che permette di differenziare i rifiuti, tutelare dunque l’ambiente, nella speranza che si arrivi, nel tempo, a una tariffa puntuale. Per questo abbiamo deciso di togliere alcuni cassonetti che venivano utilizzati per i rifiuti indifferenziati, spesso da cittadini che sceglievano di non fare raccolta differenziata e di non utilizzare quindi il ‘porta a porta’, per il quale, peraltro, l’amministrazione comunale e quindi gli stessi cittadini pagano il gestore dei servizi di raccolta di rifiuti. Come al solito chiediamo la piena collaborazione di tutti per migliorare la vivibilità”.

L'intento è quello di migliorare il decoro urbano nel centro storico, recuperando anche alcuni spazi, inoltre è un incentivo per i cittadini che sono invitati a utilizzare il servizio di "porta a porta". Per quanto riguarda i negozi, ci sono appositi servizi di raccolta.

La presenza di cassonetti per l'indifferenziato all'interno di un centro storico servito interamente dal ‘porta a porta’ è un'incongruenza che andava sanata e che rappresentava un aggravio dei costi" conclude l'assessore.

Una decisione che ha lasciato perplessi e stupiti tanti senesi, che si erano rivolti proprio agli uffici comunali per sapere che fine avessero fatto i bidoni.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Una serata di follia per un bengalese di 31 anni che ha molestato numerose donne in diversi esercizi di Siena
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità