QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SIENA
Oggi 22°23° 
Domani 18°33° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News siena, Cronaca, Sport, Notizie Locali siena
domenica 18 agosto 2019

Attualità sabato 02 luglio 2016 ore 11:32

Palio, all'Aquila la "provaccia"

Renalzos montato dal fantino Francesco Caria detto "tTemendo" si aggiudica l'ultima prova prima della carriera che si correrà stasera dalle 19,30



SIENA — Come da tradizione i fantini hanno sforzato poco i cavalli - di qui il nome stesso di "provaccia", cioè poco indicativa degli effettivi valori - per una corsa che di fatto è stata al trotto: dopo la rincorsa dell'Oca, Istrice e Aquila si sono alternate al comando, con quest'ultima che ha concluso per prima i tre giri di Piazza del Campo. 

Alla mossa, l'ordine di ingresso dei cavalli tra i canapi era inverso rispetto a quello della prova generale di ieri: Giraffa, Chiocciola, Istrice, Tartuca, Aquila, Bruco, Nicchio, Drago, Lupa e Oca di rincorsa. 

Definitive, a questo punto, le accoppiate cavallo-fantino nelle 10 contrade, e quindi: Giuseppe Zedde detto "Gingillo" su Porto Alabe nell'Oca, Jonatan Bartoletti detto "Scompiglio" su Preziosa Penelope nella Lupa, Luigi Bruschelli detto "Trecciolino" su Pathos de Ozieri nel Drago, Giovanni Atzeni detto "Tittia" su Quadrivia nel Nicchio, Carlo Sanna detto "Brigante" su Reynard King nel Bruco, Francesco Caria detto "Temendo" su Renalzos nell'Aquila, Valter Pusceddu detto "Bighino" su Mocambo nella Tartuca, Elias Mannucci detto "Turbine" su Smeraldo Nulese nell'Istrice, Alessio Migheli detto "Girolamo" su Raktou nella Chiocciola, e Enrico Bruschelli detto "Bellocchio" su Sarbana nella Giraffa.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

PALIO

Attualità

PALIO

PALIO