QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
SIENA
Oggi 13° 
Domani 11°15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News siena, Cronaca, Sport, Notizie Locali siena
sabato 14 dicembre 2019

Attualità sabato 25 giugno 2016 ore 07:35

Terapie innovative con l'acqua termale

Le proprietà curative e antinfiammatorie dell’acqua termale, unite al lavoro del fisioterapista riducono i tempi di recupero di molti traumi



RAPOLANO TERME — Lo stabilimento Terme Antica Querciolaia di Rapolano Terme ha puntato sempre di più sulla riabilitazione. Insieme al lavoro di fisioterapisti qualificati abbiano importanti benefici a fini terapeutici su interventi ortopedici-traumatologici (protesi d’anca, ginocchio, spalla), patologie oste-articolari (artrosi diffuse lombari, cervicali). 

“L’esercizio fisico eseguito in acqua termale alla temperatura che va dai 34 ai 36 gradi – spiega il direttore sanitario di Terme Aq, Elvira Lanza - favorisce il galleggiamento, consentendo di ottenere una riduzione del peso corporeo e un lavoro di scarico poco traumatico. L’effetto termo terapico prodotto dall’immersione in acqua termale riduce la rigidità articolare e lo spasmo muscolare e nello stesso tempo allevia il dolore e, attraverso una specifica azione sui recettori cutanei sensitivi, migliora l’ossigenazione e il metabolismo cellulare”.
“Il vero valore aggiunto della riabilitazione in piscina termale – continua Lanza - è rappresentato dalle proprietà rigeneranti dell’acqua delle Terme Aq sulle cartilagini articolari, grazie ai benefici dello zolfo e alle capacità antiinfiammatorie del bicarbonato. L’azione antinfiammatoria inoltre è potenziata dall’elevata concentrazione salina che con densità e pressione osmotica maggiore dell’acqua dolce, ha un importante effetto antiedemigeno, favorendo il riassorbimento dei gonfiori associati alle patologie traumatiche”.



Piazza Fontana, il giornalista del Corriere che era nella banca: «Mi salvò un caffè»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca