Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:SIENA16°31°  QuiNews.net
Qui News siena, Cronaca, Sport, Notizie Locali siena
venerdì 12 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quando Calenda diceva: «Non farò politica con Renzi, l'ho detto 6 mila volte. Mi fa orrore»

Attualità lunedì 01 agosto 2022 ore 10:57

La Biblioteca degli Intronati sempre più digitale

Prende il via un progetto che permette di poter visionare migliaia di documenti di archivio attraverso il web e il computer



SIENA — È online da oggi la piattaforma smart per la cultura senese. L'idea è della Biblioteca comunale degli Intronati di Siena: BDS (Biblioteca Digitale Siena). Migliaia di documenti, tra manoscritti, testi a stampa, periodici, disegni e stampe facenti parte del patrimonio raro, antico e di pregio della Biblioteca sono ora liberamente accessibili e consultabili.

BDS non è soltanto un luogo di pubblicazione delle collezioni digitalizzate, è anche una piattaforma pensata per la condivisione e l’interoperabilità dei dati. Attraverso il protocollo internazionale IIIF (International Image Interoperability Framework) è possibile creare un ambiente digitale condiviso e usufruire di immagini in altissima risoluzione, effettuando annotazioni, zoom e comparazioni tra materiali di collezioni e biblioteche di tutto il mondo che utilizzino il medesimo standard.

BDS sarà costantemente implementata con nuove acquisizioni e, inoltre, offre percorsi di approfondimento e una panoramica dei progetti e delle collaborazioni che la Biblioteca sviluppa e cura nell’ambito delle digital humanities con altri enti e istituzioni culturali nazionali e internazionali.
La piattaforma è stata realizzata da GruppoMeta, società impegnata da anni nella progettazione e nello sviluppo di soluzioni digitali per comunicare e valorizzare il patrimonio. La grafica è stata curata da Muttnik, un collettivo che si occupa di comunicazione visiva, editoriale e di illustrazione, con particolare attenzione nei confronti delle realtà culturali ed espositive, e da MamaStudiOs, che opera nel settore della tecnologia dell’informazione.

Il progetto BDS rappresenta il risultato della ventennale attività della Biblioteca in questo settore, grazie alla presenza di un laboratorio di digitalizzazione interno fornito delle più aggiornate attrezzature e al lavoro di personale qualificato, che provvede alla selezione del materiale, alla catalogazione, alla riproduzione, alla metadatazione.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il dettaglio del contagio nel capoluogo e nei Comuni della provincia. Ci sono anche 139 guariti. Due decessi alle Scotte
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità