Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:29 METEO:SIENA17°33°  QuiNews.net
Qui News siena, Cronaca, Sport, Notizie Locali siena
martedì 22 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Autocisterna a fuoco sulla A1, autostrada chiusa e coda di 10 chilometri

PALIO venerdì 16 agosto 2019 ore 10:03

Ancora Istrice, vinta la provaccia

La contrada dell'Istrice vince la provaccia dopo la quarta e la generale. Imposto il soprannome di Scangeo all’esordiente fantino dell’Aquila



SIENA — Sveglia di buonora per contrade e fantini che alla cappella di Piazza ricevono la benedizione e gli auguri dell’arcivescovo al termine dell’ufficio religioso. Poco dopo sono tutte e dieci agli ordini del mossiere Ambrosione.

Siamo al culmine della preparazione dei cavalli e non è solo la Torre che denota qualche scarto nervoso. Un entra ed esci tra i canapi per schiarire le idee, poi la mossa matura veloce con Torre e Oca che si attardano quando il canape si abbassa all’entrata dell’Onda. Dai canapi bassi la più veloce a mettersi in azione è la Pantera, assieme all’Aquila, mentre, più alte, sono le solite Selva, Bruco e Chiocciola a mostrarsi più reattive.

Alla Fonte Pantera e Aquila stavolta agli steccati ripetono la sfida a chi galoppa di più vista ieri sera e stavolta è l’Aquila a svoltare il San Martino in testa, poi la Pantera la sorpassa nuovamente e, dopo uno spunto, a inizio del secondo giro, si lascia passare dall’Istrice con Oppio che sprizza salute e voglia di galoppare andando a incamerare la terza platonica vittoria in prova.

Fra poco più di un’ora si terrà a Palazzo civico la cerimonia formale della segnatura dei fantini. Da quel momento anche i fantini diverranno insostituibili e consacrati negli atti ufficiali della Festa. Certa l’imposizione del soprannome Scangeo al fantino Stefano Piras con capitan Lorenzini che l’ha annunciato ieri sera alla contrada nella cena propiziatoria in via del Capitano. Un soprannome meritato per la professionalità mostrata nel crescere le qualità dell’esordiente Tottugoddu.

Ora si mette in funzione tutto un iter che porterà le contrade a iniziare alle 16:50 il corteo storico per arrivare alle 19 alla disputa della carriera. Probabile il gran pienone a centro piazza, si consiglia chi avesse intenzione di accedere di farlo per tempo e con dotazioni che non costituiscano problemi per i forti controlli delle autorità di pubblica sicurezza.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono 20 i casi di mutazione al virus riscontrati in tutta la Asl Toscana sud est. Ecco la situazione nel territorio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Salvatore Calleri

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cultura

Attualità

CORONAVIRUS